Il fiume Velino, l’antico Avens flumen per i romani, è il maggiore affluente del fiume Nera (riva sinistra) ed il maggiore subaffluente del fiume Tevere. È lungo circa 90 km, ma ha un bacino idrografico di ben 2.338 km² ed è caratterizzato da un regime idraulico assai regolare con portate medie alla foce di 60 m³ al secondo, minime di 40 e massime di 300.