I Monti Simbruini sono una catena montuosa sita nel Lazio al confine con l’Abruzzo, appartenente al sub-appennino centrale e in particolare al tratto del Subappennino laziale. Confinano a nord con i Monti Carseolani ed i comuni di Rocca di Botte e Camerata Nuova, ad est con il territorio abruzzese, a sud con i Monti Càntari, ad ovest con i Monti Affilani e la Ciociaria. Il nome deriva dal latino “sub imbribus” (sotto le piogge). Sono anche definite le Alpi romane.