Screen Shot 2016-06-03 at 18.30.35

Tel.  338 7863690  /  e-mail [email protected]  Facebook CamminandoConValledelTurano/

Programma Escursioni 2016

OTTOBRE

Domenica  2 Ottobre 2016
Riconoscimento funghi Bosco dell’Obito
Camminando con… i funghi
Se siamo fortunati con la stagione sarà possibile fare l’annuale introduzione al riconoscimento dei funghi di sottobosco (Boleti, Cantarelli e Russule). Percorso interamente nel fitto bosco dell’Obito, oltre ai funghi  sarà possibile riconoscere le piante e gli alberi presenti
Difficoltà T – Dislivello 100 m – Percorrenza 8 km.-

Domenica  9 Ottobre 2016
Giornata Nazionale del Camminare
Camminando con… FederTrek
La federazione FederTrek organizza in questa data l’annuale giornata del camminare dove gli escursionisti in diverse regioni e luoghi si incontra su di un percorso di montagna per camminare insieme. Anche le associazioni della Valle del Turano parteciperanno a questa giornata proponendo un tratto del percorso di San Benedetto da Castel di Tora a Pozzaglia, ricco di panorami singolari.
Difficoltà E – Dislivello 400 m – Percorrenza 14 km a/r.

Domenica 16 Ottobre 2016
Anello di Bulgaretta
Camminando con… la valle del Turano
Partendo dal ponte di Ascrea che attraversa il Fiume Turano si prende un antico sentiero che risale le gole di Reusci, boschi, rocce ed antichi casali agricoli ci accompagneranno per tutto il percorso fino alla piana di Bulgaretta da dove discendendo verso Castel di Tora chiuderemo l’anello.
Difficoltà E – Dislivello 400 m – Percorrenza 10 km.

Domenica 23 ottobre 2016
Monti Simbruini – Tre confine – Riconoscimento Funghi
Camminando con… i funghi
In questo periodo nascono i funghi nelle praterie in quota e noi per trovarli e riconoscerli raggiungeremo Campaegli, altopiano sopra Cervara di Roma. Qui nelle prateria contornate di faggi a circa 1400 m. proveremo a raccogliere “ Mazze di tamburo, vesce e prataioli giganti”.
Difficoltà T/E – Dislivello 250 m. – Percorrenza 12 km.

Domenica 30 ottobre 2016
“Cima di Carlo” e sagra del Fagiolo a pisello a Colle di Tora
Camminando con… la valle del Turano
Scopriamo alcune zone poco frequentate dagli escursionisti, aree vissute in passato dagli allevatori di Colle di Tora, dove ogni angolo della montagna conserva un ricordo vissuto. La “Cima di Carlo” è una bassa vetta (1100 m) che unisce i Monti Lucretili con i Carseolani  ed  apre sul versante dell’alta Sabina. Coltivazioni dei tipici fagioli a pisello, antichi fontanili  ed ampi spazi saranno i protagonisti della nostra giornata.
Difficoltà T/E – Dislivello 350m – Percorrenza 10/12 Km.

NOVEMBRE

Domenica 13 novembre 2016
Anello del lago del Turani in bicicletta
Camminando con… la bicicletta
Non solo camminate, un percorso in bici lungo le rive del lago che potrà variare secondo la resistenza del gruppo ( 20 o 30 km). Il percorso si svolgerà in parte su sterrata con alcuni tratti di asfalto fino a raggiungere il grazioso paesino di Posticciola da dove lasciando le bici è possibile arrivare al Ponte Romano e da qui alla colossale diga (spiegazioni e storia del manufatto). Risalendo al borgo visiteremo il “Museo d’arte contadina” meticolosamente costruito e curato dagli abitanti.
Possibilità di affittare le bici
Difficoltà T/E – Dislivello in bici 50 m / a piedi 150 m –

Domenica 20 Novembre 2016
Colle delle Cerece
Camminando con… la valle del Turano
Il Fosso di Reusci è un’importante torrente che divide i comuni di Ascrea e Castel di Tora, ricco di vegetazione nasce alla sommità del M. Faito in località Piè Faito. Il nostro percorso inizierà dal ponte che attraversa il lago per poi giungere alla Fonte Santo Martino, da qui passandi in località Pantano inizieremo a salire su antichi sentieri e mulattiere fino a raggiungere la Pianata da dove discenderemo per tornare al punto di partenza.
Difficoltà E – Dislivello 400 m – Percorrenza 10 km.

Domenica 27 Novembre 2016
Piana di Camposecco
Camminando con… i monti Simbruini

Parco dei Monti Simbruini, uno dei parchi più estesi del lazio. La Piana di Camposecco (1400 m) ne fa parte, inizieremo la nostra escursione lungo una carrareccia per poi arrivare alla alla piana, qui lo spettacolo si presenterà con una immensa pianura di alta quota che si perde a vista d’occhio, arrivati alla fine di questa passando attraverso le imponenti faggete, riprenderemo per lo stesso percorso la strada del ritorno (sarà possibile riconoscere alcuni funghi di quota)
Difficoltà E – Dislivello 500 m – Percorrenza 14 km.

DICEMBRE

Domenica 4 dicembre 2016
Camminando con…l’artigianato

Domenica pensavamo di farvi conoscere un’antica area archeologica nel fitto bosco di Montagliano, oggi chiamata “Montagliano Sfondato” ma per molti antropologi “Vesbula” antica città romana caposaldo della Tiburtina Valeria. Al termine della nostra escursione che durerà 3 ore circa, raggiungeremo il bellissimo borgo di Collalto Sabino con il suo imponente Castello Baronale.
Difficoltà T – Dislivello 150 m – Percorrenza 3 km.

8/11 Dicembre 2016
Ponte dell’immacolata con escursioni, visite archeologiche e mercatini di Natale.
Un lungo ponte per conoscere a fondo i paesi, i monti e gli abitanti della Valle del Turano. Pernottando presso Castel di Tora sarà possibile fare escursioni finalizzate alla conoscenza naturalistica dei Monti Carseolani, visitare antichi borgi e le loro particolarità, partecipare ai mercatini di Collalto Sabino e condividere l’aria di festa insieme agli abitanti dei paesi della valle. Difficoltà media T/E – Dislivello Medio 200/400 – Percorrenza media 8/10 Km.

 

Per info e prenotazioni:
Tel.  338 7863690  /  e-mail [email protected] 

Per scaricare il programma in formato PDF cliccate qui

Gentile utente, in questo sito vengono utilizzati cookie di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi